Skip links

Batteria auto scarica?

Avere la batteria dell’auto scarica è una delle situazioni più frequenti in cui l’automobilista può ritrovarsi. La conseguenza principale sta nella difficoltà di accensione del veicolo, in quanto la funzione della batteria, o anche detta accumulatore, è proprio quella di fornire energia elettrica per azionare il veicolo ed i servizi annessi. Per fortuna, nonostante questo inconveniente sia molto comune, è anche uno di quelli più facilmente risolvibili.

Come capire se la batteria auto è scarica?

Ci sono numerosi segnali che ci permettono di capire quando la batteria si sta scaricando. Si tratta di segnali abbastanza semplici, comprensibili anche da chi non è esperto di motori. Uno dei segnali più comuni si manifesta con una lenta accensione dell’auto, con conseguente necessità di effettuare più di un tentativo.
Sempre in fase di accensione, può capitare che girando la chiave nel quadro si senta una sorta di ticchettio proveniente da un componente elettrico chiamato solenoide, generato in seguito ad un segnale inviatogli dalla batteria scarica.
Un altro segnale evidente è dato dall’abbassamento della luminosità dei fari e delle luci del quadro, questo perché una batteria in esaurimento cerca di eliminare tutte le risorse energetiche superflue per favorire il funzionamento del motorino di avviamento.
Anche il malfunzionamento diquest’ultimo, che si manifesta con un singhiozzo nella fase di attivazione del motore, può essere ricondotto ad una batteria auto scarica.
Infine, ulteriore sintomo è dato dallo scoppiettio della marmitta legato alla difficoltà di quest’ultima di fornire l’energia necessaria alle candele dell’auto da cui dipende l’iniezione del carburante nei cilindri del motore.

Se invece non si accendono nemmeno le spie del quadro strumenti e la vettura non dà alcun segno di vita, è probabile che la batteria sia scollegata o abbia ceduto improvvisamente.

Per capire lo stato della batteria possiamo utilizzare si può utilizzare uno strumento utile chiamato Voltometro. Sarà sufficiente aprire il cofano della vettura a motore spento e collegare il morsetto positivo e quello negativo ai rispettivi terminali della batteria. Se i valori sono inferiori a 12,4 V allora sarà necessario ricaricarla o sostituirla. Mentre se i valori sono compresi tra 12,4 e 12,7 volt si può guidare tranquillamente il proprio veicolo perché la batteria è ancora carica.

È consigliato al fine evitare di incorrere in situazioni di batteria scarica un controllo periodico dello stato
della batteria del veicolo, nel dettaglio almeno una volta all’anno. Potete affidarvi a Ok Car, saremo noi a
prenotare un checkup nell’officina per te più comoda.

Lascia un commento